non è uno scherzo

Non è uno scherzo di carnevale, tranquilli … è vero. Preparatevi una tisana e iniziate a leggere 🙂

Carlo Giordanetti richiama l’84enne Alessandro Mendini che ha recentemente disegnato per il nuovo Gear S2 di Samsung una serie di display analogici e digitali e gli commissiona uno Swatch. SPOT THE DOT, referenza SUOZ213, è il nuovo Swatch Art Special che sarà disponibile inizialmente esclusivamente in Korea al The Poetry of Design exhibition dall’ 8 Ottobre al 28 Febbraio 2016 presso il DDP (Dongdeamun Design Plaza) a Seoul. Al termine dell’esposizione sarà disponibile in tutti gli Store del Mondo.

Mendini ha disegnato 7 orologi Swatch, Cosmesis (GM103), Metroscape (GN109), Lots of Dots (GZ121), Crystal Surprise (GZ129), Fandango (SLR100), Mendini Tower (GZS02) e il Musicall Tambour (SLJ100) . E’ stato direttore artistico e anima con Franco Bosisio delle collezioni Swatch degli anni 90. All’atelier Mendini fu affidato il primo restayling dell’ormai chiuso Store di Via MonteNapoleone … Munari fu chiamato a produrre Tempo Libero nel 1994 da Alessandro Mendini, allora direttore artistico di Swatch … e la storia ci potrebbe raccontare ancora molto di buono.

Ma ci fermiamo al presente … cercando di capire SPOT THE DOT un New Gent che percorre la moda dei DOT (i punti) e richiama la cassa dello Swatch Random Gost.

Swatch-Mendini-suoz213-sleeve

Swatch-Mendini-suoz213-sleeve